0

DIAMANTI: BANCO BPM CONDANNATA A RISARCIRE IN TOTO. PRIMA IMPORTANTE SENTENZA

Con sentenza del 23.05.2019 il Tribunale di Verona giudice dott. Vaccari, ha condannato Banco BPM S.p.A. a risarcire il danno causato ad un investitore dalla compravendita di diamanti di Intermaket Diamond Business.

Primo provvedimento in Italia in tal senso.

La vicenda riguarda un investitore indotto dalla propria banca (ex Banco Popolare di Verona ora BPM) ad acquistare diamanti proposti come un “bene rifugio” su cui investire.

I diamanti sono stati venduti ad un prezzo di circa quattro volte superiore al loro reale valore e Intermarket Diamond Business, per convincere gli investitori circa la convenienza dell’operazione, provvedeva a pubblicare finte quotazioni sul sole24ore, rivelatesi poi essere delle semplici pagine pubblicitarie a pagamento.

La sentenza accerta la piena responsabilità della banca che faceva di intermediaria tra il cliente e IDB promuovendo l’acquisto di diamanti in cambio di laute commissioni.

Gli avvocati sono riusciti ad ottenere il completo risarcimento del danno subito dal loro cliente quantificato nella differenza tra il reale valore dei diamanti e il prezzo pagato.

Una decisione che lascia molto soddisfatti ed apre nuove possibilità a chi è stato truffato nell’acquisto dei diamanti come bene rifugio in quanto la sentenza del tribunale di Verona inchioda il Banco BPM alle proprie responsabilità di truffa ingannevole per mancate informazioni corrette verso il cliente.

www.padova.deciba-professional.it

Tel. 391 7059003 – 349 9480562 o via e-mail padova@deciba-professional.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Angelo Dornetti

Angelo Dornetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *