0

MULTATE PER ANATOCISMO: INTESA SAN PAOLO,UNICREDIT E BNL

L’Antitrust ha multato Intesa San Paolo, Unicredit e BNL per pratiche scorrette. La multa di 11 milioni è così suddivisa: 5 milioni per Unicredit, 4 milioni per BNL Bnp Paribas e 2 milioni per Intesa San Paolo. Motivo? L’applicazione di interessi sugli interessi per chi va in rosso con il conto corrente.

Ed è su questo aspetto che l’Antitrust ha multato le tre banche. Infatti le tre banche avrebbero effettuato pratiche aggressive e quindi scorrette nei confronti dei clienti, “obbligandoli” a firmare un’autorizzazione preventiva di addebito sul conto corrente. Senza spiegare il fatto che l’autorizzazione non fosse necessaria per continuare ad operare, ma solo una delle possibilità per pagare gli interessi passivi.

Le banche, nell’adottare tali politiche, hanno fatto attenzione nell’informativa fornita ai clienti a rilevare solo le possibili conseguenze negative in caso di mancata autorizzazione, evidenziando gli effetti in caso di mancato pagamento degli interessi in termini di interessi di mora e di segnalazione alle banche dati finanziarie e creditizie sui cattivi pagatori, e non accennando alle conseguenze dell’autorizzazione connesse con l’applicazione di interessi anatocistici.

 

 

www.padova.deciba-professional.it

Tel. 391 7059003 – 349 9480562 o via e-mail padova@deciba-professional.it

 

Myriam Giada Vianello

Myriam Giada Vianello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *