0

TORRE DEL GRECO: CRAC DEIULEMAR

Il crac della Deiulemar, compagnia di navigazione, ha seminato debiti ovunque. E oltre agli armatori condannati per bancarotta fraudolenta c’è un esercito di banchieri e colletti bianchi che rischiano di pagare un prezzo altissimo per il fallimento da circa 900 milioni di euro dell’ex colosso della navigazione di Torre del Greco. Tra i casi più eclatanti c’è sicuramente quello della Banca Carife, uno degli istituti di credito tenuti in piedi solo grazie al famoso e contestato decreto “Salva Banche”. Secondo una stima resa nota dai nuovi vertici della banca – che hanno aperto una procedura civile nei confronti degli ex amministratori – la Carife avrebbe concesso prestiti per 56 milioni di euro agli armatori di Torre del Greco. Soldi mai restituiti, ovviamente, che hanno alimentato l’enorme voragine debitoria dell’istituto di credito. Per questa vicenda – e per gli altri debiti accumulati dalla banca nel corso degli anni (oltre 300 milioni complessivi dal 2007) – sono indagate 26 persone.

Questo dovrebbe essere il risultato finale se ci fosse equità in questo Paese ma temo che, per un motivo o per l’altro, finiranno per pagare solo i cittadini e basta.

Ti è mai venuto in mente di controllare, verificare, indagare la tua banca attraverso i contratti che hai firmato con essa? Hai davvero così paura di loro? Eppure dal 1996 è possibile e giudici e Cassazione in questi anni hanno dato più ragione ai correntisti che alle banche e molte sono le sentenze a favore. Non credere alle commissioni affidate ai soliti noti di Palazzo, il risultato è scontato.

Rivolgiti a persone competenti, professionali che non hanno un doppio fine se non quello di lavorare per te al meglio delle proprie capacità.

 www.padova.deciba-professional.it

Tel. 391 7059003 – 349 9480562  o via e-mail  padova@deciba-professional.it

Angelo Dornetti

Angelo Dornetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *